diventare genitori è un gioco da ragazzi

Ispirato e alimentato dall'omonimo Gruppo Facebook

Ma davvero serve una Coca Cola?

13 giugno 2014


La mia bimba ha quasi 5 anni, e sono lontana anni luce dai mondi degli adolescenti e dei ragazzi. I pochi contatti con i giovani che mi capita di avere, in realtà, sono molto positivi: trovo giovani educati, gentili e carichi di idee ed entusiasmo.

Non saranno tutti così (non lo erano neppure "ai nostri tempi"!), e chissà cosa posso aspettarmi come mamma quando la mia bimba arriverà alle superiori: quali modi di comunicare, interagire e relazionarsi saranno in voga? Da cosa saranno rimpiazzati Facebook e i Social Media? 

 

Il preambolo per dire che mi ha colpita molto il video di Coca Cola, che - per far incontrare lo sguardo di due ragazzi e facilitare i contatti "reali", si è inventata un tappo "collaborativo"...

 

 

La donna di comiunicazione che è in me inneggia all'ennesima incredibile trovata del brand, ma la parte "mammesca" non può fare a meno di chiedersi se sia davvero necessario che arrivi Coca Cola per far alzare gli occhi dallo smartphone e far chiacchierare le persone.

 

Anche se - in fin dei conti - anche io avrei apprezzato un escamotage per poter fare amicizia più rapidamente, a 19 anni, i primi giorni di università: ero un pochino timida.  E non era certo colpa dei telefonini!

 

Quindi sospendo il giudizio, ribadendo la genialità dell'idea! :)

 

PS: Coca Cola aveva già affrontato l'importanza di alzare gli occhi sul mondo in questa campagna ironica, in cui promuoveva un fantomatico "Social Media Guard"