diventare genitori è un gioco da ragazzi

Ispirato e alimentato dall'omonimo Gruppo Facebook

“Biblioteca Aurora”: libri per rinascere

7 marzo 2016

Tags : News Trentino

Il Servizio Aurora di Fondazione Famiglia Materna (Rovereto) sostiene donne che affrontano percorsi di uscita dalla violenza di genere, offrendo supporto psico-sociale e accoglienza residenziale in appartamenti autonomi.

L'équipe del Servizio sostiene le donne nel difendere il proprio diritto alla salute, alla sicurezza, alla libertà, alla dignità e all’integrità psico-fisica.

 

La donna è accompagnata nell’affrontare i vissuti connessi al maltrattamento subìto e nell’avviare un percorso di uscita dalla violenza, gestendo dapprima le questioni urgenti (cure fisiche, eventuale denuncia o richieste di allontanamento del maltrattante, provvedimenti a tutela dei minori, ecc.) per poi orientarsi verso la realizzazione una progettualità personale.

 

Il Progetto "Biblioteca Aurora" è nato dalla consapevolezza che i libri sono strumenti potentissimi di cambiamento ed autodeterminazione.
Le donne rinascono anche dai libri che scelgono o trovano - grazie ad essi, - le parole per raccontare ai loro figli la libertà.


Abbiamo quindi preparato una "lista dei desideri" inserendo moli titoli che, nel tempo, alcune ospiti del progetto Aurora hanno apprezzato e trovato stimolanti.

Costruire la Biblioteca Aurora è quindi il nostro obiettivo: chi vuole donare un libro può recarsi in una delle librerie aderenti al Progetto e semplicemente scegliere, lasciando - se lo desidera - un messaggio.

 

L'8 marzo alle 18.30, presso la libreria La Seggiolina blu - Via Manzoni 51 a Trento - ci sarà una presentazione del progetto "Biblioteca Aurora".

 

Parteciperanno M. Luisa Bonura, Psicologa e coordinatrice del Servizio Aurora- Fondazione Famiglia Materna (Rovereto), ed Elisa Fava, Volontaria in servizio civile presso Fondazione Famiglia Materna (Rovereto).


Per informazioni:
tel. 366 35 47 439
email: info@laseggiolinablu.com