diventare genitori è un gioco da ragazzi

Ispirato e alimentato dall'omonimo Gruppo Facebook

Il Trasporto pubblico e le agevolazioni economiche previste

dott.ssa Roberta Bomè

Tags : Trento

Sono 7 le agevolazioni che la “nostra” Provincia riconosce alle famiglie trentine in ambito di trasporto pubblico.

 

Nella tratta urbana di Trento, Rovereto e Pergine Valsugana vale il “biglietto famiglia” ossia ai nuclei familiari composti da 2 adulti e fino a 4 minorenni il costo del biglietto è pari al costo di due biglietti di corsa semplice.

 

Nella tratta extraurbana vale il “biglietto famiglia extraurbano” riservato ai nuclei familiari composti da 1 o 2 adulti ed il resto minorenni (fino ad un massimo di 6 persone totale), anche in questo caso il costo del biglietto è pari al costo di due biglietti di corsa semplice.

 

Non va dimenticato l’accesso gratuito ai bus urbani per i bambini sotto il metro di altezza e per i passeggini (dopo le ore 9 nei giorni feriali e senza limiti di orario nei giorni festivi) per i quali è riservato apposito spazio per la sosta a bordo.

 

Anche il trasporto della bicicletta è gratuito per i titolari di abbonamento sui treni a ciò abilitati (non nei giorni festivi).

 

La “tariffa famiglia studenti ICEF” prevede il pagamento in base all’indicatore icef con tariffa minima ad € 62, sia libera circolazione sia non libera circolazione, per tutti i ragazzi del nucleo familiare (dalla materna alla 5° superiore).

 

Sono inoltre previste agevolazioni dopo il secondo abbonamento in famiglia.

 

Ultimo ma non di certo per importanza è l'accordo Trento-Bolzano che prevede un pass gratuito giornaliero, nei giorni prefestivi e festivi, per i mezzi di trasporto (bus, treni, funivie) a chi si reca in treno dal Trentino a Bolzano e viceversa.

 

 

Questo pass serve per viaggiare su tutti i mezzi di trasporto per tutta la giornata da ritirare presso gli sportelli Trenitalia dei due capoluoghi presentando documento di riconoscimento ed il biglietto di viaggio oneroso per aver raggiunto il capoluogo.

 

 

 

Dott.ssa Roberta Bomè IG @rosimach82