diventare genitori è un gioco da ragazzi

Ispirato e alimentato dall'omonimo Gruppo Facebook

No della Uil Fpl a Rossi sui tagli alle scuole dell'infanzia

2 marzo 2014


No secco da parte della Segretaria Provinciale UIL FPL alla proposta del Presidente Rossi che nell’incontro del 18 febbraio 2014 ha proposto alle OO.SS. un pacchetto che prevede la stabilizzazione di circa 200 precarie sui prolungamenti e l’intensificazione sul territorio provinciale dell’accostamento alle lingue straniere nelle Scuole dell’Infanzia.

«Vediamo con chiarezza - hanno affermato i vertici di UIL FPL - in questa manovra l’ennesimo tentativo da parte della provincia di tagliare sulle scuole dell’infanzia, barattando in cambio la stabilizzazione di una parte delle insegnanti del concorso riservato.

Stiamo già evidenziando da mesi l’insostenibilità della mancata sostituzione del personale per 3 giorni e siamo sicure che l’ulteriore richiesta al personale di mettere ore a disposizione per le supplenze renderebbe ancora più grave la situazione all’interno delle scuole.

Tale manovra inoltre impedirebbe alle precarie la possibilità di lavorare ancora e non offrirebbe nemmeno al personale idoneo dal concorso riservato le risposte che attendono da molto tempo».


http://lavocedeltrentino.it/index.php/cronaca/news-dal-trentino-2/11233-no-della-uil-fpl-a-rossi-sui-tagli-alle-scuole-dell-infanzia