diventare genitori è un gioco da ragazzi

Ispirato e alimentato dall'omonimo Gruppo Facebook

Nausee in gravidanza: come alleviare questa brutta compagnia?

Tags : Premaman

La nausea è una brutta compagnia, debilitante in molti casi. Ma per un elevato numero di donne in attesa (tra il 50 e il 90 per cento) va gestita per tutto il primo trimestre (e un 20% delle future mamme la porta fino al parto).

 

Le cause non sono ancora certe, anche se si presume che gli sbalzi ormonali siano uno dei motivi principali.

 

In caso di nausee non troppo acute, esistono alcuni accorgimenti utili:

 

- avere sempre lo stomaco pieno, bene quindi i piccoli e continui spuntini

- fare pasti a base principalmente di carboidrati e con pochi grassi

- sgranocchiare crakers, grissini e biscotti secchi

- bere a piccoli sorsi acqua molto gassata (o bevande gassate e acide, come tonica e Coca Cola)

 

Poi ognuna trova i sapori che tollera meglio: da gelati, ghiaccioli e caramelle alla menta o al limone, al finocchio crudo, passando per arachidi, cous cous e pizza.

 

Consigliato l'uso dello zenzero (candito, sotto forma di caramelle e tisane, o anche solo da annusare).

 

Possono aiutare anche i braccialetti che attenuano il mal d'auto.

 

In farmacia sapranno anche consigliare qualche prodotto non dannoso per il bambino (esistono anche rimedi omeopatici).

 

E, in caso di nausee persistenti e debilitanti, il ginecologo saprà sicuramente come aiutarvi per evitare disidratazione e pericolosi dimagrimenti.

 

Al di la di tutto, una nota positiva: al termine della gravidanza, quando stringerete fra le braccia il vostro minuscolo tesoro, sparirà tutto.

 

Nausea o no: ne sarà valsa la pena!